Consigli per imparare l’inglese quando si va all’estero

Consigli per imparare l'inglese quando si va all'estero

Oggigiorno, saper parlare inglese è un requisito indispensabile per optare per una nuova opportunità accademica o lavorativa. E, tra le opzioni che esistono per sviluppare l’apprendimento di questa lingua, viaggiare all’estero è una delle migliori. Ecco perché, di seguito, ti diremo tutto quello che devi sapere su come imparare l’inglese quando vai all’estero.

Perché imparare l’inglese all’estero?

Perché imparare l'inglese all'estero?

Può sembrare un’idea folle a molti, ma imparare l’inglese quando si va all’estero è uno dei modi migliori per sviluppare rapidamente la padronanza della lingua. Infatti, l’immersione in campagna fornisce una grande esperienza di apprendimento, non solo nella grammatica e nella pronuncia, ma anche nella vita quotidiana.

Uno dei consigli principali quando si impara l’inglese è quello di immergersi nella lingua il più possibile. Per questo, puoi ascoltare canzoni, guardare film o leggere libri. Se tutto questo è una grande esperienza di apprendimento, immagina quanto più lo sarà se ti circonderai di persone che parlano la lingua meta ogni giorno.

Tuttavia, anche se sembra un obiettivo molto gratificante, questo è un compito faticoso che richiederà perseveranza e disciplina. Per renderti questo compito un po’ più facile, ecco alcuni consigli essenziali per imparare l’inglese quando vai all’estero:

1. Pianifica bene il tuo viaggio

Imparare l’inglese all’estero è un obiettivo allettante, ma deve essere pianificato in modo sensato e coerente. Non sarà così semplice come prendere il tuo zaino e imbarcarti per la prima destinazione che incontri all’aeroporto: per rendere la tua esperienza più gratificante, avrai bisogno di preparazione.

Scegliere una destinazione per le vacanze è il primo passo per imparare l’inglese quando si va all’estero. Per fare questo, è necessario valutare la gamma di possibilità, confrontandole con il tuo budget e il periodo dell’anno della zona scelta.

Inoltre, è meglio avere una prenotazione fatta prima di andare, o, in termini generali, un posto dove arrivare, e un piano per sopravvivere nel frattempo. Molte persone scelgono di andare all’estero e lavorare in un bar, o come au-pair, per perfezionare le loro competenze linguistiche.

In ogni caso, l’importante è avere una strategia di viaggio e non andare all’avventura, e tenere conto dello stile di vita a cui si è abituati. In questo modo, eviterai di sentirti a disagio a tanti chilometri da casa.

2. Impara a socializzare

È importante tenere a mente che imparare l’inglese quando si va all’estero non significa solo iscriversi a un corso per imparare la lingua (per quello, sarebbe sufficiente iscriversi a un’accademia nel proprio paese e imparare l’inglese da casa).

Quindi, una delle esperienze più gratificanti dell’apprendimento dell’inglese all’estero è quella di fare nuovi amici con i quali si possono fare attività, passare del tempo, o andare a prendere un caffè, dove il requisito indispensabile è quello di interagire in inglese, per migliorare le proprie conoscenze in modo complementare.

Pianifica bene il tuo viaggio per imparare l'inglese quando vai all'estero

3. Fuggi dalle zone turistiche

Ogni paese e regione del mondo ha le sue attrazioni turistiche che sono naturalmente piene di turisti di lingua italiana. Per questo motivo, uno dei migliori consigli per imparare l’inglese quando si va all’estero è quello di evitare questi luoghi il più possibile.

Nelle grandi destinazioni turistiche piene di italiani, sarà difficile imparare l’inglese in profondità. Quindi, la cosa migliore da fare è cercare zone dove l’italiano è meno comune, e cavarsela come se si fosse una persona del luogo, svolgendo varie attività quotidiane.

4. Offri la tua conoscenza

Anche se non con la stessa necessità dell’inglese, l’italiano è una lingua che molti stranieri sono desiderosi di imparare e, essendo la tua lingua madre, la padroneggi più facilmente.

Offrire le tue conoscenze significa fare nuovi amici che ti possono aiutare a imparare e migliorare il tuo inglese, mentre tu insegni loro a parlare anche l’italiano. Così si creano legami dove c’è un feedback.

5. Conoscere i regolamenti legali

Consigli per imparare l'inglese quando si va all'estero

A seconda di dove si decide di viaggiare per imparare l’inglese, i regolamenti legali possono variare. È quindi importante conoscere i requisiti in anticipo. In molti posti avrai bisogno di un visto, o di un permesso di soggiorno, se decidi di rimanere lì per un lungo periodo di tempo.

Come puoi vedere, imparare l’inglese quando vai all’estero è spesso un modo per migliorare o completare le abilità che hai imparato nei corsi di formazione online o faccia a faccia.

Va notato che questo può variare a seconda delle esigenze lavorative, per esempio, nel caso di attori, scrittori o insegnanti, è più comune che abbiano bisogno di imparare una nuova lingua per trovare un ambito più ampio all’interno del campo lavorativo.

Tuttavia, è consigliabile che chiunque si ponga l’obiettivo di imparare almeno un’altra lingua oltre a quella nativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Reserva tu Clase de Prueba Gratis

English  Placement test

Select the correct answer. Then, write a short text choosing one of the two options.

Test di italiano

Scegli la risposta corretta. Successivamente, scegli un tema per una breve composizione scritta.

Test de español

Escoge la respuesta correcta. Sucesivamente, escoge un tema para escribir un breve texto. 

Prenota la Tua Lezione di Prova Gratis

Abrir chat
...